Crea sito

Lino Cea

Avarizia

Nda case de Ceruzze,
chiamate da tutte Terchiarille,
s’è fatte tutte nzime nu rutille
s’è accise, dice ‘a gente
che ‘na curtellate
e ‘u dice ‘ndo bigliette che ha lassate:
“M’accide pecchè agghie sapute
che so avascijate i prezze di tavute”.

da Lino Cea, Poesie, dattiloscritto, Foggia 1970 / 1996.