Crea sito

Giovanni Cataleta

 ESCAPE='HTML'

Quelli che... bell'om', m'è fa' trasì?
 
'A dumeneche quanne 'u Fogge ijoche in case
inde a l'arije se sende 'n'atmosfere de feste.
Sole chi tene u' core rossonere 'u pote capì.
Se dice che a Fogge se magne pane e pallone, e miche eije 'na buscije.
Ije vache o' campe da quanne teneve sette-otte anne.
U' campe ere senz'erbe u' Fogge steve in serie C, po' 'a serije B
che don Oronze Pugliese e don Mimì Rosa Rosa.
Finalmente, indo o' '64 u' Fogge è ijute in serie A.
Da tanne Fogge e province se ne ijute indo o' pallone.
'A dumeneche ere sembe 'nu vutta vutte pe' trasì a vedè 'stu squadrone!
Stevene quille che s'abbiavene quatt'ore prime pe' truwuà u' poste
ijuste o' centre, ca' mappatelle o cu' panine e 'a birre.
I solete retardatarije, po' s'avevane accundndà de sta' a u l'uteme scaline e sope a 'nu pide sule.
Steve quille che arruwuave tutte sudate e ca' lenghe da fore.
Qualcune se purtave pure 'a brasciole inde 'a sacche.
Annanze a porte steve sembe 'na rocchije de wuagliungille senza bigliette, che vulvene vedè 'a partite du Fogge.
Stevene cume e tanta cacciunille, ca' facce speranzose de truwà
qualche canuscende, 'nu zijane, 'nu parende...
Ere sembe 'a soleta canzone:"Bell'ò, me fa trasì?"
U' bell'ome, penzanne che pure isse ere state wuaglione e qualche une l'aveve fatte trasì, ce metteva 'a mane sope a spalle e 'u faceve passà.
'Sti wuagliungille s'erene specializzate, e appena tu 'i mettive 'a mane sope 'a spalle addeventavene chijù vacse de dice centimetre, pure si 'n'atu poche erene chijù avete de te!